Torna indietro

Le tessere hanno una dimensione di 55x85mm, quindi il file grafico deve essere di  57x87mm. 300dpi sarà la risoluzione minima accettata. I diversi formati supportati sono:
  • vettoriali: AI (Adobe Illustrator)
  • PDF
  • immagini: BMP, JPEG, TIFF o PNG
  • Nel caso ci siano più di 500 tessere da personalizzare con la stessa grafica
  • Nel caso si voglia una stampa di alta qualità
Per la stampa di più di 500 tessere che combinino immagini a colori con dati personalizzati, raccomandiamo: prima stampare tutte le tessere in offset per dopo personalizzarle in termografia.
Sì, ma bisogna prestare attenzione ai dettagli che riguardano la costruzione dell'immagine; questa non può avere sfondi uniformi e non si deve stampare in prossimità dell'etichetta. Per esempio, un logo a colori e una numerazione possono essere tranquillamente stampati.
  • Nel caso ci siano meno di 500  tessere da personalizzare. Nel caso non sia richiesta un'elevata qualità
  • Nel caso l’immagine da stampare non richieda una stampa da bordo a bordo, non sia complessa o non ci siano sfondi uniformi
  • Nel caso in cui le tessere contengano dati variabili come codici a barre, una numerazione o nominativi da un database

Tecnologia La stampa termografica fissa i colori sulla tessera scaldando in fase di stampa il nastro. Il ritrasferimento termico invece fissa i colori prima su un film che verrà successivamente fatto aderire alla tessera.

Qualità Il ritrasferimento garantisce una qualità di stampa superiore e la possibilità di stampare la grafica fino ai bordi.

Prezzo La stampa a termografia diretta è più economica e veloce Le stampanti termografiche sono le Sunlight e le Evolis, mentre quelle termografiche le DNP.

  • Nel caso ci siano meno di 500 tessere da personalizzare
  • Nel caso sia richiesta un'elevata qualità
  • Nel caso l’immagine da stampare richieda una stampa da bordo a bordo, sia complessa o ci siano sfondi uniformi
  • Nel caso in cui si debbano personalizzare tessere con chip (a contatto o di prossimità), giacché con PVC la superficie non rimane perfettamente piatta e la termografia può produrre aloni bianchi

Gli spessori dei badge possono essere dai 0,20mm ai 1,10mm, ma anche superiori (fino a 3mm) ma non corrispondo agli standard ISO. Le card in PVC più usate sono spesse 0,76mm. Le card con antenna RFID sono inserite nelle tessere più spesse, 0.82 mm (es carte di credito o bancomat).

Esiste anche il formato “biglietto da visita” da 0,40-0,50mm. Per formati speciali è consigliabile chiedere la disponibilità.

I materiali per fare le tessere possono essere vari; i più comuni sono PVC, ABS, PET, polipropilene e polistirolo. Il PVC bianco è il materiale più utilizzato giacché è molto elastico consentendo di laminare facilmente e di essere personalizzato con diverse tecnologie di stampa (stampa termografica, ritrasferimento, offset, inkjet, ...).

Generalmente, le tessere “speciali” o particolari vengono fatte con altri materiali che hanno una consistenza diversa o superfici porose. Per esempio, per creare badge trasparenti si utilizza il polistirolo (come nelle tessere IKEA).

Dovrà essere fornito un file excel (.xls) con i dati variabili suddivisi per colonne (ES nome cognome numero etc).

Nome Cognome Num
Mario Rossi 1
Paolo Bianchi 2

Le eventuali foto vanno mandate in jpg possibilmente già ritagliate (altrimenti viene addebitato un costo extra), rinominate in modo univoco corrispondente ad una colonna dell'excel. Devono essere inviate a parte e non inserite all'interno dell'excel.

Si, viene inviata per email un modulo di gestione commessa . Esso è da intendersi esclusivamente come strumento di controllo delle specifiche tecniche, dei testi e della posizione delle immagini e/o loghi. Va controllato, compilato in ogni suo campo e firmato. È possibile anche localizzare eventuali correzioni sulla bozza. Si procederà alla stampa solamente dopo la ricezione del documento e non saranno ammesse successive modifiche o reclami per qualsiasi errore tecnico/grafico non segnalato nella copia firmata. Infordata Sistemi inoltre non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile per l’utilizzo non autorizzato di immagini degli utenti. I tempi di consegna indicati nell’ordine si intendono dal momento della conferma della bozza grafica

Torna indietro